13 aziende materane al TTI di Rimini per Siaft e Mirabilia

Mirabilia UnescoLa Camera di Commercio di Matera parteciperà con13 aziende alla 4^ edizione della Fiera Tavel Trade Italia (TTI) di Rimini in programma dal 17 al 19 ottobre, nell’ambito della programmazione dei progetti Siaft e Mirabilia, che la vedono protagonista in Italia e all’estero insieme ad altri partner nella valorizzazione delle risorse turistiche e territoriali. Le aziende della provincia di Matera che partecipano all’appuntamento clou del turismo a Rimini con il progetto SIAFT (Southern Italy Agrifood and Tourism) e di cui la Camera di Commercio di Matera è capofila, sono Ferula Viaggi, Hotel Sassi, Matera City Tour e Palazzo Gattini Luxury Hotel. Partner del progetto Siaft, che vedrà al TTI 33 aziende, sono le Camere di Commercio di Chieti, Cosenza, Crotone, Foggia , Frosinone,L’Aquila, Latina, La Spezia, Napoli, Pescara, Potenza, Rieti , Siracusa, Taranto,Teramo, Unioncamere Molise e Viterbo. Le aziende della provincia di Matera presenti in fiera per il progetto Mirabilia – Europea Network of Unesco Sites sono Sextantio – Le grotte della Civita, Hilton Garden Inn, Locanda di San Martino, Palazzo Viceconte, Argonauti Resort, Eco resort dei Siriti Srl, Hotel San Domenico, Matera city tour e Hotel Sassi. Il progetto, presentato con notevole successo a Roma e a Mosca è stato promosso dalle Camere di Commercio di Brindisi, Genova, L’Aquila, La Spezia, Matera, Perugia, Salerno, Udine e Vicenza. Mirabilia – European Network of Unesco Sites è un progetto che mette in collegamento una rete di luoghi riconosciuti dall’ Unesco come Patrimonio dell’Umanità, ma meno noti al turismo italiano e internazionale, con l’obiettivo di aumentarne la promozione e la riconoscibilità presso il grande pubblico.

“Il TTI di Rimini – ha detto il Presidente della Camera di Commercio, Angelo Tortorelli- è una vetrina internazionale importante per promuovere le nostre imprese e i territori sul mercato turistico. Lo facciamo, con l’apporto della nostra azienda speciale Cesp, con due progetti Siaft e Mirabilia che hanno messo sapientemente in rete gli enti camerali di diverse regioni nella promozione di risorse peculiari del nostro Paese, legati al turismo, alle produzioni agroalimentari e ai diversi aspetti culturali e paesaggistici che l’unicità dei siti Unesco possono portare al sistema produttivo locale’’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *