Ztl a Lecce, domani se ne discute in consiglio comunale

Regolamento per l’accesso alle Zone a traffico limitato della città: se ne discuterà domani in Consiglio comunale, a Lecce, dove si preannuncia battaglia fra maggioranza e minoranza in Aula, atteso che il provvedimento confezionato dall’assessorato al Traffico di Luca Pasqualini ed esaminato per due anni dalla commissione preposta non soddisfa né il Partito democratico né Lecce Città Pubblica, che hanno già presentato alla città le loro proposte di modifica.
Il Regolamento che verrà discusso domani, secondo le previsioni dell’assessorato, dovrebbe servire a ridurre i pass di circa il 20%, passando di fatto dai 17mila permessi attuali a circa 13.600 pass. Un’enormità, anche se l’assessore Pasqualini manifesta fiducia: “Le limitazioni portate dalle nuove norme non saranno indifferenti. In più, dopo decenni di gestione della viabilità a colpi di ordinanze, ci doteremo finalmente di un Regolamento organico che consentirà anche un migliore funzionamento degli uffici. Mi auguro che la discussione in Aula sia costruttiva”.
Ventinove le pagine del Regolamento, che prevede l’assegnazione di un pass ai residenti, ai proprietari di immobili nella Ztl che però non vi risiedono, ai proprietari di posti auto; ai commercianti e agli artigiani; pass a tempo ai genitori che accompagneranno i figli nelle scuole che si trovano nel centro storico; alla Curia; ai medici; alle strutture ricettive. Le targhe dei veicoli autorizzati saranno inserite nella cosiddetta ‘lista bianca’ che consentirà al sistema di rilevamento dei varchi di riconoscere le vetture. E quando, domani, il Regolamento verrà approvato, gli attuali permessi perderanno validità e chi possiede un pass definitivo avrà 6 mesi di tempo per restituirlo e prendere quello nuovo. I permessi temporanei ancora validi al momento dell’entrata in vigore delle nuove regole perderanno, invece, efficacia alla loro scadenza naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *