Confiscati beni di 3 milioni ad un boss leccese

E’ diventata definitiva la confisca di beni immobili del valore di 3 milioni riconducibili al boss Franco Miggiano, di 69 anni, di Lecce, già condannato per associazione per delinquere e traffico di droga. I beni erano già stati sequestrati nel maggio 2011 e confiscati nel marzo 2012. La Dia di Lecce ha accertato che vi era sproporzione tra i redditi dichiarati da Miggiano e gli immobili a lui riconducibili che sono stati sequestrati: 19 edifici, tre case e 6 terreni agricoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *