Prima partita del torneo per la squadra Grassano-New York per il Minibasket in piazza

“Buona la prima” riferito all’esordio del torneo di Basket per la squadra mista Grassano New York disputata la Palasassi di Matera contro il Rignano sull’Arno. Dieci punti di scarto,  con il punteggio finale di 39-49, messi a segno dalla formazione:  Nason Beard, Bryson Brown, Antonio Morello, Nico Pena, Jaret Solomon, Violetta Tartamella, Micheal Tenore, Mario Abbate, Giuseppe Bolettieri, Vincenzo Lorusso, Vito Rubino, Stefano Daraio, Mauro Pianelli, Pietro Marinelli, Egidio Decuzzi  allenati dai coach Paolo Tartamella e Giuseppe Morello  di New York e Pietro Lorusso e Giacomo Gustamacchia di Grassano. I ragazzi sono scesi in campo  dimostrando  grinta e determinazione.
“Un esordio molto faticoso – ha spiegato il coach americano Paolo Tartamella – dovuto alla difficoltà di partenza  del poco tempo a disposizione per trovare un affiatamento dell’intero team. Noi siamo arrivato in Italia solamente due giorni fa e oltre che dover superare la parte tecnica di gioco bisogna superare anche  la barriere della lingua. Però devo dire che sono stati fantastici hanno disputato un ottima gara e credo che sono stati sfruttati solo il 30% delle capacità di ognuno. Al quarto quarto di gioco stavamo sotto di 5 punti, ma poi è arrivata la svolta, i ragazzi di Grassano sono stati bravi fino allo stremo delle proprie forze difendendo bene ed anche nel realizzare qualche punto”.
“Una esperienza estremamente positiva” ha commentato il sindaco Francesco Sanseverino “ per l’intera comunità grassanese. Il programma sta procedendo secondo le previsioni, non sono mancati momenti di festa in paese grazie all’Auser, Comitato Feste Popolari, Scuola di Ballo Live Dance a cui si aggiungeranno nei prossimi giorni altri curati dalle associazioni sportive 2M sport di Lucia Mulieri, ASD Grassano Calcio di Giuseppe Vignola  e dalla stessa Polisporting basket che ha integrato la squadra americana con piccoli atleti. C’è stata subito intesa con gli ospiti  quasi fossero già stati a Grassano o meglio ancora come se  avessero dei lontani parenti. Non avevamo dubbi, lo sport unisce tutte le lingue e soprattutto i bambini sono il vero volano di messaggi di pace e solidarietà”. Appuntamento per martedì  21 alle ore 17.00 a Grassano dove sarà ospitata una tappa del torneo e vedrà impegnate Rignano sull’Arno Basket school Altamura e a seguire alle 18.30 Grassano-New York Patavium Padova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *