Bitonto, triste vicenda di violenza giovanile

A Bitonto, si è  registrata  una triste vicenda di violenze indefferenza della collettività. Un ragazzo sedicenne è stato vittima di una violenta e deprecabile aggressione da parte, di un gruppo di coetanei . Il giovane era intervenuto in aiuto del fratello minore che si era lamentato di aver ricevuto un “gavettone”. Il ragazzo veniva immobilizzato da alcuni aggressori e colpito ripetutamente da pugni e calci sul volto e alla testa. Adesso è in ospedale, a Bari. Secondo i medici ne avrà per almeno quindici giorni. Sul caso, indagano gli agenti del locale Commissariato di Polizia.

 

 

Fonte: la gazzetta del mezzogiorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *