Futsal Marconia ci prova

Si avvicina il secondo impegno ufficiale per il Futsal Marconia impegnato, sabato 22 ottobre, nella seconda e decisiva gara  di Coppa Italia, dopo il pareggio in casa dell’Asd Guardia Perticara. I rossoblù si preparano ad affrontare sul proprio campo l’Orsa.Aliano, avversario ostico per la presenza di calcettisti di grande tecnica e esperienza alle spalle. Il coefficiente di difficoltà aumenta sicuramente per l’assenza di De Nittis.
“Gara difficile ed impegnativa – conferma ,difatti, il capitano Schiraldi –  per il blasone e l’esperienza della squadra avversaria, ma la affrontiamo con rispetto e nessuna paura. Pesante l’assenza di Alessandro De Nittis ma abbiamo ragazzi giovani e promettenti che lo sostituiranno e servirà da test anche per loro, per vedere il loro valore e per crescere”. Niente infatti, spaventa affatto i ragazzi a disposizione di mister Venezia : Marco Morgante tra i pali, Emanuele Schiraldi (C), Nicola Albano,Daniele Masiello, Piero Grieco, Simone Rondinone, Marco Clementelli, Gabriele Magro e  Rocco Benedetto tenteranno di rispondere colpo su colpo agli assalti avversari. Il direttore sportivo Nicola Mastronardi presenta così il match di Coppa: “I miei ragazzi venderanno cara la pelle. Il sottoscritto insieme al presidente Vito Venezia esprimiamo massima fiducia in tutta la squadra composta interamente da ragazzi di Marconia e lanciamo un appello all’intera  comunità di recarsi numerosi sabato 22 ottobre alle ore 16:00 presso il Circolo tennis Marconia per sostenere la squadra. Concludo ringraziando tutti gli sponsor che ci stanno sostenendo ma un ringraziamento particolare va a Pype-lyne Srl del Sig. Gianfranco Martino per aver creduto in questo progetto”. E’ proprio quello che servirebbe sabato alla squadra, sostegno da parte della sua gente perché  ha tutte le carte in regola per disputare una buona partita e un buon campionato.
Gli arbitri designati per l’incontro sono Margherita Perrucci di Matera e Antonio Anio Negro di Policoro.

Alice Ferrara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *