Matera festeggia la Santa Patrona, Maria Santissima della Bruna

 

 

Grande entusiasmo a Matera, per la Festa della Bruna, il giorno più lungo dei materani. Fin dalle prime ore del mattino, grande partecipazione dei materani ma anche e dei tanti turisti curiosi, in occasione della Processione dei Pastori, con oltre diecimila persone partecipanti, in onore della Santa Patrona della Città dei Sassi, Maria Santissima della Bruna. Il programma prosegue, a mezzogiorno, con la seconda processione, in cui  la statua della Madonna, scortata da decine di Cavalieri della Bruna e guidata dalle autorità religiose e civili, viene condotta dalla Cattedrale verso la periferia della città, nella Fabbrica del Carro, ubicata nel quartiere Piccianello.

Alle ore 20, gli ottanta  Cavalieri di Maria SS. della Bruna ammessi alla Sfilata scorteranno la Processione della Madonna sul Carro Trionfale, nelle vie della città, presieduta da S.E. Rocco Pennacchio e partecipata da Mons. Antonio Giuseppe Caiazzo. Alle 22, in Piazza Duomo, si svolgerà il Rituale dei tre giri del Carro Trionfale e riposizione della Sacra immagine della Bruna , nella Basilica Cattedrale; alle 22.45, consegna del Carro Trionfale al Popolo per il rituale “strazzo”, in Piazza Vittorio Veneto. Chiusura dei  festeggiamenti con lo spettacolo pirotecnico alle 00.30 a Murgia Timone.

Nella centralissima Piazza Vittorio Veneto. allestiti tre maxi-schermo per consentire a tutti di poter seguire la festa: presso la Villa dell’Unità d’Italia, in piazza Vittorio Veneto e in piazza San Francesco.

Per motivi di ordine pubblico e per rispettare la nuova normativa imposta dal Governo nazionale per i grandi eventi in piazza il Questore della Polizia di Stato di Matera Paolo Sirna ha ricordato che la capienza calpestabile in piazza Vittorio Veneto è di 30 mila persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *