23esima edizione della “Notte della Taranta”, il tema scelto è “Meraviglia senza confini”

“La meraviglia dell’altro, senza confini” è il tema della 23esima edizione del festival itinerante in Salento organizzato per La Notte della Taranta 2020 (1-19 agosto). Diretto da Luigi Chiriatti, porterà oltre 400 artisti in 19 piazze, con 28 concerti. Il tradizionale ‘Concertone’ finale di Melpignano sarà registrato in tre serate consecutive – 20, 21, 22 agosto – e poi trasmesso in tv il 28 agosto alle 22:50 su Rai 2.
Tra gli ospiti attesi ci saranno, tra gli altri, Tosca, Teresa de Sio, Eugenio Bennato, Tony Esposito, Moni Ovadia, Donato Carrisi, Dario Vergassola, Umberto Galimberti, Pino Aprile. Torna anche quest’anno la Piccola Ronda con 36 bambine e bambini, dai 4 ai 16 anni, che metteranno in scena lo spettacolo ‘Giro Girotondo’.
Il pubblico sarà seduto e distanziato, con accessi limitati, nel rispetto delle norme anti-Covid: “Abbiamo trovato le modalità giuste per svolgere l’evento in sicurezza”, ha detto il governatore Michele Emiliano alla conferenza stampa di presentazione del Festival. In tutto, sono in programma 70 ore di live show nei centri storici di Corigliano d’Otranto, Nociglia, Galatone, Nardò, Sogliano Cavour, Carpignano salentino, Castrignano de Greci, Calimera, Cursi, Ugento, Zollino, Cutrofiano, Alessano, Lecce, Martignano, Soleto, Galatina, Sternatia, Martano. Il Festival è un progetto della Fondazione La Notte della Taranta, Regione Puglia, Comuni della Grecìa salentina e Istituto Diego Carpitella.
Dodici le sezioni in programma: Concerti Ragnatela, L’Altra tela delle donne, Dialogo d’autore, Pizzica in scena, Laboratori di pizzica e tamburello, Ricerca e visioni, Teatro, Borgo Racconta, Incontri d’autore, Mostre, Il Cibo della Taranta, La cultura del fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *