Dopo 90 anni torna il cratere di Irsina

Un ritorno dopo quasi 90 anni a Irsina (Matera) per il cratere “a campana” a figure rosse della fine del quinto secolo avanti Cristo, restituito all’antico splendore grazie al reinserimento di un frammento mancante, che il caso ha fatto scoprire grazie all’occhio attento degli archeologi.

Il vaso, esposto presso il museo civico “Janora”, è stato presentato oggi. Il cratere era stato rinvenuto per caso, nel 1927, in occasione di lavori edili in località Croci di Irsina. Venne trasferito presso il museo di Reggio Calabria, in quanto la provincia di Matera faceva parte della Soprintendenza del Bruzio e della Lucania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *