A Marina di Pisticci, quasi ultimato lo sgombero dei rifiuti dell’idrovora 48

 

Policoro spiaggia

Il tempestivo  intervento  del Consorzio di bonifica di Bradano e Metaponto, insieme ai Vigili Urbani del Comune di Pisticci e  operatori ecologici del comune lucano hanno quasi ultimato l’azione di sgombero dei rifiuti, confluiti sul bagnasciuga del spiaggia lucana, in seguito all’ apertura dell’idrovora 48, con conseguente scarico a mare di una  parte delle acque contenute nella sua vasca. L’acqua che è  defluita a mare, ha trasportato i rifiuti posizionati lungo la porzione di canale all’aperto , depositandoli sul bagnasciuga. Grieco, Assessore all’Ambiente del Comune di Pisticci: ” Siamo costantemente impegnati, insieme al personale del Consorzio, ad un’immediata azione di rimozione dei rifiuti. Una situazione incresciosa, prosegue l’assessore, venutasi a verificare in seguito all’apertura dell’idrovora che prevede l’apertura automatica al raggiungimento di un certo livello di accumulo. Le griglie in uscita dell ‘impianto trattengono, di norma,  rifiuti ingombranti. Logicamente , quelli defluiti sul bagnasciuga, sono  stati depositati lungo il tratto di scolo esterno all’impianto. Ritengo doveroso precisare che in questo periodo, sono state rinvenute dal nostro personale,  numerosi accumuli di immondizia in aree non autorizzate e protette. Un autentico “sciacallaggio ambientale” che non aiuta a promuovere la costante azione di monitoraggio e tutela ambientale attuata dal mio assessorato e dalla nostra amministrazione comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *