A Matera, i parchi italiani per discutere di Natura e Cultura : “La Carta di Roma”

Domani, venerdì 17 aprile, la città di Matera ospiterà un convegno nazionale sul tema “Natura e cultura: la Carta di Roma”, organizzato da Federparchi e da Federparchi Basilicata. Si tratta di un appuntamento importante per la città che sarà Capitale della Cultura per il 2019, ma anche di riconoscimento al ruolo svolto dai Parchi lucani in vista di questo risultato e al lavoro che essi stanno svolgendo per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio naturale.

La Carta di Roma è uno strumento che ha la finalità di approfondire e sviluppare l’integrazione e l’interazione fra i capitali Natura e Cultura, e incrementare la consapevolezza del valore della biodiversità in un’ottica di green economy.

Ai lavori, che avranno inizio alle 9.00 presso Palazzo Viceconte, prenderanno parte, Donatella Bianchi, Presidente WWF Italia, Vittorio Cogliati Dezza, Presidente Legambiente Nazionale, il presidente di Federparchi-Europarc Italia Giampiero Sammuri, Domenico Mauriello, Responsabile Centro studi Unioncamere, Fabio Renzi, Segretario generale di Symbola-Fondazione per le qualità italiane.

Interverrà in videoconferenza Carlo Maria Medaglia, Capo Segreteria Tecnica del Ministro – Ministero dell’Ambiente della tutela del Territorio e del Mare. I lavori saranno coordinati dal presidente del Parco della Murgia materana Pier Francesco Pellecchia.

Le conclusioni sono affidate al presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella.

Il coordinatore di Federparchi Basilicata, e presidente del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Domenico Totaro, che introdurrà i lavori del convegno, si è detto “soddisfatto di ospitare un evento di livello nazionale in Basilicata. Una circostanza che ci riempie di orgoglio ma anche di responsabilità e che dimostra quanto i Parchi della nostra rgeione siano apprezzati nel panorama delle aree protette italiane. È necessario però –ha continuato Totaro- che il legamte stretto fra i capitali Natura e Cultura, da noi presenti in maniera così significativa, sia approfondito e rinsaldato, per dare alla nostra gente quella prospettiva di crescita e di sviluppo di cui tanto si ha bisogno, e che si crei il terreno faverole per puntare decisamente sulle prospettive aperte dalla green economy”.

Il convegno precede l’assemblea nazionale di Federpachi, che si svolgerà anch’essa presso Palazzo Viceconte sabato 18 aprile.

 

www.girovagandoinitalia.com    la guida che promuove le regioni italiane

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *