A San Severino Lucano la prima tappa del tour ‘Basilicata Coast to Coast’ di ACI Camper Livorno

Farà tappa a San Severino Lucano, venerdì 15 giugno prossimo il tour di ACI CAMPER Livorno. Ispirandosi al film di Rocco Papaleo “Basilicata Coast to Coast”, i camperisti visiteranno la Lucania, la loro prima tappa sarà proprio San Severino Lucano, da dove entreranno per visitare il Parco del Pollino. Attraverso boschi di aceri, ontani, faggi, cerri e un sottobosco fitto e profumato trascorreranno la loro prima giornata in Basilicata. Naturalmente visiteranno il pittoresco borgo sanseverinese, ammireranno i magnifici panorami e la discreta arte, ceneranno a base di prodotti tipici accompagnati da musica dal vivo e ballo sul fiume al mulino del famoso Capitano Jannarelli.

Soddisfatto il sindaco di San Severino Lucano, Saverio De Stefano, per la scelta del proprio paese come meta di visita per i camperisti livornesi. “Nelle nostre terre, dice, si vive in un ambiente naturale, dove si riescono a provare quelle sensazioni di un tempo e dove la tranquillità rasserena gli animi e li libera dallo stress della vita quotidiana. Auspichiamo che al turista classico si aggiunga quello che preferisce le vacanze itineranti, la vita all’aria aperta, il contatto con la natura e il senso di libertà”.

Gli appassionati del turismo itinerante sono in costante crescita in tutta Europa, e da un’indagine risulta che sulla loro “casa viaggiante” trascorrono almeno 60 giorni l’anno. Basta pensare che in Italia circa 160.000 famiglie, in Europa 800.000; amano la vita en plein air. “E’ positivo che un gruppo, numeroso come quello di Livorno, afferma il vicepresidente del Parco del Pollino Franco Fiore, scelga il Parco del Pollino come meta per la loro vacanza. In questi anni stiamo cercando di promuovere il nostro ambiente con tutte le sue bellezze e le sue peculiarità ovunque, cominciamo a raccogliere i frutti di questo lavoro. In un momento di crisi come quella che stiamo vivendo, pensiamo sia un fatto alquanto positivo accrescere la rosa dei visitatori del nostro territorio.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *