A Senise la raccolta straordinaria di rifiuti Raee e di oli vegetali esausti

Si svolgerà oggi, dalle ore 16 alle 20, in piazza Aldo Moro a Senise, la raccolta straordinaria di rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) e di oli vegetali esausti (gli oli residui da fritture e alimenti) promossa dal Circolo Legambiente Senise “La Fonte” e l’assessorato all’Ambiente del Comune di Senise. Lo ha ufficializzato, in una nota, la sezione regionale dell’Associazione ambientalista.
Nella nota è scritto che “nella maggior parte dei casi gli oli vegetali esausti vengono buttati nel lavandino, creando inconsapevolmente molti danni all’ambiente. Gli oli vegetali esausti così smaltiti intasano le reti fognarie con conseguenti costi di manutenzione, aumentano il costo per la depurazione delle acque a carico dei cittadini, inquinano le falde e le acque superficiali (laghi, fiumi, mare) con danni all’ecosistema, alla flora e alla fauna. Basti pensare che un chilo di olio in uno specchio d’acqua forma uno strato di pellicola grande quanto a un campo da calcio che impedisce agli esseri viventi di respirare. Gli oli vegetali esausti se smaltiti nel modo corretto, invece – vanno infatti raccolti e conferiti all’Isola ecologica – possono essere riciclati e trasformati in lubrificanti, biodiesel (biocarburante a basso impatto ambientale), tensioattivi, saponi. Un litro di olio di frittura riciclato equivale infatti a 1 litro di biodiesel con un’ingente riduzione di CO2 e polveri sottili”. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Centro per la sostenibilità” promosso da Legambiente Basilicata Onlus in partenariato con Circolo Legambiente Potenza, istituto scolastico IPSIA Giorgi, Ri.Plastic spa., Cooperativa sociale Una Terra, Comune di Potenza, Polo dell’artigianato artistico e sostenuto da Fondazione con il Sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *