Ad Avigliano prende forma l’arte pittorica nei quadri plastici

Tutto è pronto ad Avigliano per la ventesima edizione dei Quadri Plastici organizzati dalla Pro Loco locale. Si va in scena il 7 agosto 2016 a partire dalle ore 21,30 in Piazza aviglianesi nel mondo. Come consuetudine le aperture saranno due a distanza di 30 minuti l’una dall’altra. Dopo il successo di Italia’s Got Talent ripreso dagli organi di stampa nazionali ed internazionali ed il passaggio su Rai3 nel corso della trasmissione “I Visionari” di Corrado Augias dedicata a Caravaggio, grande è l’attesa.
L’edizione 2016 ha come tema la Misericordia in occasione del relativo Giubileo straordinario proclamato da papa Francesco e le opere proposte sono Il ritorno del figliol prodigo di Jean Germain Drouais, Cristo e il giovane ricco di Heinrich Hofmann e Il ritorno del figliol prodigo di Bartolomé Esteban Murillo. La realizzazione dei quadri, come ogni anno, è affidata a tre gruppi: Aviliart, Basso La Terra e Spazio Ragazzi. Ogni gruppo prevede al suo interno la presenza di un direttore artistico, sarte, truccatrici e acconciatori oltre naturalmente ai collaboratori ed ai figuranti. Tutte le maestranze sono aviglianesi, a riprova della consolidata tradizione locale e della elevata professionalità raggiunta. I figuranti invece vengono selezionati ogni anno tra i cittadini del posto in base alla somiglianza con i personaggi ritratti nei quadri. Quando il sipario, lentamente si alza, grande è la suggestione e l’emozione del numeroso pubblico presente e dell’intera cittadinanza che con orgoglio applaude, perché interamente partecipe di uno spettacolo unico nel suo genere che si rinnova anno dopo anno. Difficile spiegarlo a parole: la magia dei Quadri Plastici va vissuta in prima persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *