Aliano (Mt), due operai morti in un un pozzo della discarica

Questa mattina, durante le operazioni di ispezione di un pozzo presso la discarica in agro di Alianello (frazione di Aliano) in località Cugno di Mango, hanno perso la vita due operai della società Giuzio Ambiente Srl.

Un operatore è sceso ad una profondità di circa venti metri in un pozzo di percolato, il suo collega non vedendolo risalire si è apprestato a scendere nel pozzo, un terzo collega non vedendoli risalire ha dato l’allarme.

Secondo le prime informazioni, i due operai, di circa 50 anni, sono entrambi di Potenza: la ditta che curava la manutenzione del pozzo, infatti, ha sede nel capoluogo lucano. La discarica è chiusa dal 2013, ma periodicamente vi si effettuano lavori di manutenzione, in particolare proprio nel pozzo per l’aspirazione del percolato.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri, gli operatori del 118 ed i Vigili del Fuoco che muniti di maschere e bombole d’ossigeno, alle 14 circa hanno recuperato il primo corpo. Sul posto anche le autorità giudiziarie per indagare sulle cause e responsabilità.

I Consiglieri regionali di Centrosinistra, Roberto CIFARELLI, Mario POLESE, Luca BRAIA, Marcello PITTELLA e Carlo TREROTOLA   esprimono il cordoglio alle famiglie dei due operai di Potenza morti sul lavoro   deceduti mentre lavoravano ad interventi di manutenzione presso una discarica di Aliano.

Il Consigliere Regionale M5S Gianni Leggieri: Esprimo il mio personale cordoglio e la mia vicinanza alle famiglie dei due operai di Potenza morti nell’incidente di Aliano. La piaga delle morti bianche va combattuta e fermata con tutti gli strumenti necessari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *