Altamura, nuova ordinanza per i possessori dei cani

Il sindaco di Altamura, Mario Stacca, ha deciso di prendere nuove misure disciplinari nell’ambito dell’abbandono di deiezione di cani sul suolo pubblico. Il primo cittadino murgiano, dopo aver rilevato che sono giunte tante segnalazioni da parte di cittadini in merito all’abbandono delle ‘deiezioni solide’ di animali, in special modo sui marciapiedi destinati alla circolazione pedonale, sui prati e sulle aiuole, ha quindi ordinato ai proprietari dei cani e alle persone temporaneamente incaricate della loro custodia di attenersi scrupolosamente ai nuovi divieti. D’ora in avanti, è obbligo del possessore di animali essere sempre munito di idonei attrezzi (paletta e sacchetto di plastica o altro) per la raccolta degli escrementi dello stesso; obbligo di provvedere immediatamente alla pulizia completa e all’eliminazione degli escrementi. In caso di mancata osservanza delle regole, verranno applicate le sanzioni pecunarie di 62 euro. La decisione di Stacca è quanto mai logica, considerando che l’abbandono sul suolo pubblico degli escrementi animali crea disagi per i pedoni e pregiudizio per il pubblico decoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *