Ammortizzatori in deroga, i sindacati scrivono all’assessore Viti

Le segreterie regionali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, in una lettera inviata all’assessore regionale al Lavoro, Vincenzo Viti, tornano a sollecitare la convocazione di un tavolo politico sugli ammortizzatori sociali in deroga per l’anno 2011. Per i sindacati “l’intento è dare risposte a tutti quei lavoratori che, non rientrando nella casistica stabilita nell’accordo quadro dello scorso 17 febbraio, attendono la definizione della loro posizione per l’anno 2011”.

“È nostra convinzione – si legge nella lettera – che la convocazione del tavolo politico è da ritenersi propedeutica alla convocazione del tavolo tecnico per la chiusura dell’esercizio sugli ammortizzatori sociali in deroga per il 2011 e per questo motivo se ne sottolinea il carattere di estrema urgenza”.

Secondo Cgil, Cisl, Uil e Ugl “l’acutizzarsi della crisi economica e i suoi effetti devastanti sul lavoro impongono impongono un gesto di responsabilità da parte della Regione per assicurare un minimo di sostegno al reddito ai lavoratori espulsi avviare nel contempo efficaci misure di politica attiva del lavoro che ne consenta il reingresso nei processi produttivi”.

I sindacati invitano, infine, il governo regionale ad accelerare l’attuazione del patto di sistema siglato da Regione e parti sociali che “contiene in se tutta la strumentazione necessaria per rimettere in moto la crescita e il lavoro e dare una risposta concreta alle migliaia di lavoratori che oggi vivono nel limbo della disoccupazione”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *