Anche Rotonda celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Sono passati 21 anni dalla prima giornata celebrativa, istituita il 17 novembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, per l’eliminazione della violenza contro le donne designando il 25 novembre come data della ricorrenza e invitando i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG, a organizzare in quel giorno attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema della violenza contro le donne.
Anche se sono aumentati i cordoni di sicurezza, dal punto di vista legale e assistenziale attorno alle donne, non possiamo certo affermare che il fenomeno si sia ridimensionato. Ogni giorno in qualche parte del mondo troppe donne muoiono per volontà di chi dovrebbe amarle. L’amministrazione Comunale di Rotonda, attraverso il sindaco Rocco Bruno, e il vicesindaco, Maria Giulia De Cristofaro, sottolineano come “Quest’anno è più che mai importante stare vicino alle donne perché la violenza di genere è sensibilmente aumentata durante la pandemia. Occorre quindi agire da subito per favorire una nuova dimensione culturale che sposi nel profondo e non solo superficialmente, a parole, il concetto di “parità”, che inculchi anche nelle nuove generazioni che parità non significa un genere contro un altro per recuperare il “potere” perduto ma che invece ad esso è connaturato il
principio di corresponsabilità e complementarietà”.
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *