Angelino (Verdi): “Ricandidatura Pittella, garanzia di stabilità per il centrosinistra per le elezioni regionali”

Il segretario provinciale dei Verdi, Giovanni Angelino contesta le dichiarazioni rilasciate  in due comunicati dal consigliere PD Piero Lacorazza che impone il veto sulla ricandidatura di Marcello Pittella per la carica di presidente della Regione Basilicata in vista delle prossime elezioni regionali di novembre 2018.

Di seguito le note integrali inviate da Angelino:”Leggo sulla stampa le dichiarazioni del neopresidente della prima commissione della Regione Basilicata Piero Lacorazza che pone veti ad una ricandidatura dell’attuale governatore lucano Marcello Pittella per le prossime elezioni regionali. Ribadisco ancora una volta che l’Associazione che mi onoro di presiedere, composta da 300 iscritti, non intende sostenere altri candidati e se Pittella non otterrà la fiducia del Partito Democratico per una nuova candidatura il suo successore non potrà contare sui nostri consensi. Senza Pittella il centrosinistra comincia la sua corsa verso le Regionali di novembre con il piede sbagliato e noi non vogliamo essere complici di queste scelte politiche che non tengono conto del buon lavoro svolto dal governatore in questi anni. Lacorazza a mio avviso ha cominciato questa sua nuova avventura istituzionale nel modo sbagliato e se pensa in questo modo di soffiare la candidatura al Presidente Pittella, lo invito fin d’ora a farsi da parte perché credo che le sue dichiarazioni sembrano la fotocopia di quelle che rilasciava Folino, che ha deciso in seguito di abbandonare il PD per rifugiarsi con Speranza in un altro partito, con scarsi risultati alle ultime elezioni politiche. Se Lacorazza pensa che Pittella non può essere candidato può già fare le valige e lasciare un partito che non ha bisogno di persone che dividono ma di uomini che pensano all’unità e al benessere di tutta la Basilicata”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *