Anniversario Costituzione, la nota di D’Onghia (sottosegretaria al MIUR)

A partire da oggi, dalla Scuola primaria “Cappuccini” di Noci, la sottosegretaria al MIUR, senatrice Angela D’Onghia, sarà in giro per alcune scuole primarie della provincia di Bari per distribuire copie dell’opuscolo ‘Incontro con la Costituzione’. “Mi piaceva l’idea di regalare il libretto, che si presenta in una veste grafica accattivante, perché questa mi sembrava la maniera più giusta per omaggiare i più piccoli che all’avvio dell’anno scolastico iniziano il loro percorso di studi”, afferma la sottosegretaria D’Onghia.
“Si tratta di un adattamento del testo costituzionale attraverso la scelta degli articoli più significativi per un pubblico di giovani lettori. La formazione deve essere sempre più ampia e variegata e deve mettere al centro l’alunno in una scuola inclusiva e attenta al benessere collettivo. Poiché i bambini rappresentano il domani, la conoscenza sin dalla tenera età della nostra Costituzione è fondamentale per fornire loro una guida per una società responsabile e consapevole in cui  i cittadini riconoscano nei diritti e nei doveri le fondamenta della società civile.
Spesso quando si discute di scuola si parla poco con gli studenti e per gli studenti. Cominciare dalle scuole elementari vuol dire incuriosirli, suscitare i loro interessi e i loro bisogni. E portare le istituzioni in classe significa avvicinarli alle questioni della vita di un Paese ed educarli ai valori della democrazia che sono alla base appunto della nostra Costituzione. Conoscere le proprie radici vuol dire capire da dove provengono le nostre idee e la nostra sensibilità morale. Solo così si può diventare veri cittadini consapevoli del futuro che vogliamo”.
“Il ciclo di incontri nelle scuole primarie è il mio contributo alle celebrazioni dei 70 anni della Costituzione della Repubblica Italiana”, conclude la senatrice D’Onghia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *