Annullato lo scioglimento del consiglio comunale di Parabita

Annullato lo scioglimento per mafia del Consiglio comunale di Parabita. Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato dall’amministrazione comunale salentina, colpita con decreto del presidente della Repubblica dopo la richiesta di scioglimento avanzata dal prefetto di Lecce, Claudio Palomba. Il ricorso era stato proposto dal sindaco, Alfredo Cacciapaglia, dal vicesindaco Sonia Cataldo, dall’assessore al Lavori Pubblici Biagio Coi, dal presidente del consiglio comunale Pierluigi Leopizzi e dai consiglieri Gianluigi Grasso e Tiziano Laterza, assistiti dagli avvocati Pietro Quinto e Luciano Ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *