Approvata proposta di legge sulle ‘misure urgenti’ per la Clinica Luccioni

La Fials, esprime grande soddisfazione – lo comunica Angela Lavalle Segreteria Fials – per l’approvazione della proposta di legge sulle “Misure urgenti per l’adeguamento delle strutture sanitarie private” e in questo momento prioritarie per la vitalità della Clinica Luccioni. Il testo approvato in Aula dal Consiglio regionale a maggioranza, scongiura la chiusura annunciata qualche settimana fa, mettendo a serio rischio i posti di lavoro di oltre 130 dipendenti.
Il provvedimento consentirà alle strutture sanitarie private già autorizzate all’entrata in vigore della legge regionale n. 28/2000, entro tre mesi dall’entrata in vigore della legge approvata ieri sera, un progetto esecutivo con relativo crono-programma vincolante per l’ultimazione dei lavori di adeguamento ai requisiti previsti dalla normativa vigente o la facoltà di un adeguamento per trasferimento in altra sede idonea mediante, presentazione di apposita istanza di trasferimento.
Un Consiglio Regionale lungo e travagliato, programmato per le 10,30 di venerdì, rinviato alle 15,30, ma è iniziato solo un’ora dopo e si è protratto fino alle 19.30, La maggioranza non riusciva a trovare un accordo ma alle fine ha prevalso una democrazia che probabilmente evidenzia una sofferenza della maggioranza.
Esultano i dipendenti e il Presidente della Clinica Luccioni, Walter Di Marzo, tanto sollievo e distensione per questo provvedimento che apre uno spiraglio concreto.
Al Dott Di Marzo –conclude Lavalle- va anche la stima e il sostegno per aver scommesso sul rilancio della struttura Lucana, che può rappresentare un punto di forza della Sanità Lucana, per la città di Potenza, oltre a salvaguardare posti di lavoro e quindi opportunità per le intelligenze e professionalità lucane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *