Approvato il PEG e l’applicazione del disavanzo di bilancio 2015 ad Avigliano

Con l’approvazione del PEG e l’applicazione di parte dell’avanzo di bilancio accertato per il 2015, sono ripartiti ad Avigliano i lavori per il completamento delle opere già avviate per un valore complessivo di circa 360 mila euro, di quasi la metà destinati alla manutenzione straordinaria delle principali strade comunali. È questo uno dei dati più significativi della variazione di bilancio del Comune lucano, approvata dalla Giunta comunale di Avigliano su proposta dell’assessore al bilancio Vito Lucia.
La delibera prevede la destinazione di circa 100 mila euro per assicurare l’avvio del Servizio di assistenza domiciliare agli anziani per gli anni 2016 e 2017, e 260 mila euro destinati a spesa di investimento. In particolare, vengono finanziati interventi per oltre 150mila euro per la manutenzione straordinaria di strade comunali, 44mila euro per la manutenzione di ville e parchi comunali, 30mila euro per il completamento di interventi del patrimonio comunale.
L’utilizzo dell’avanzo consentirà il completamento dei lavori della villa comunale di Avigliano, l’ultimazione dei lavori di metanizzazione nella frazione Bancone, il rifacimento della pavimentazione in corso Coviello e l’ultimazione dei lavori della curva di Corso XVIII agosto. Sono inoltre previsti il completamento dello spazio polifunzionale di Possidente, della nuova ludoteca a servizio dell’Asilo Nido e il ripristino della funzionalità degli spogliatori del campo sportivo di Lagopesole, che verrà a breve affidato in gestione.
Proseguiremo nei prossimi giorni – hanno dichiarato il Sindaco Summa e l’Assessore Lucia – con il completamento dei collaudi delle reti di metano già realizzate, il completamento dei lavori di Casa della Salute, l’inaugurazione della ex Scuola di Piano del Conte e della Palestra in contrada Civitelle e l’avvio della Gara unica per la raccolta differenziata.
“Si tratta di una prima risposta ai disagi che la cittadinanza ha dovuto subire in questi mesi e per i quali bisognava purtroppo attendere l’approvazione di questi atti fondamentali. Questa Amministrazione restituisce alla comunità i surplus di avanzi di cassa accumulati negli anni passati e, nonostante le enormi difficoltà e le costanti modifiche normative, mantiene la linea del rigore finanziario e della corretta gestione dei conti che assicura nel tempo anche la possibilità di reinvestimento delle risorse come in questo caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *