Approvato il progetto per la bonifica della discarica ad Altamura

E’ stato approvato il progetto definitivo per la bonifica della vecchia discarica della Graviscella, intervento proposto dal Comune di Altamura nell’ambito dell’Area Vasta “Città Murgiana” e per il quale ha ottenuto un finanziamento della Regione Puglia di 1.421.000 euro dalla dotazione dei fondi europei FESR 2007-2013 (linea 2.5 “Interventi di miglioramento della gestione del ciclo integrato dei rifiuti e di bonifica dei siti inquinati”).

La discarica della Graviscella, nei pressi della strada provinciale “La Tarantina”, è stata utilizzata per il conferimento di rifiuti solidi urbani provenienti da Altamura e da altri Comuni dell’area murgiana fino al 1987 cioè fino all’entrata in esercizio della discarica controllata in località Le Lamie, anch’essa ora chiusa.

In base al progetto definitivo, per i lavori da mettere a gara sono stanziati 995.000 euro. Sul sito della Graviscella il Comune ha già effettuato le analisi per la caratterizzazione (individuazione delle fonti di inquinamento) che hanno riguardato una superficie di circa due ettari. La bonifica consisterà in una definitiva operazione di “tombatura” e di messa in sicurezza ambientale del sito dove sono presenti i rifiuti. Le voci del progetto definitivo sono prevalentemente il “movimento di materia” e la posa di una “geomembrana in polietilene”. Al termine della bonifica saranno realizzate delle piantumazioni. Per l’Amministrazione Stacca la bonifica della vecchia discarica rientra in quella che è una priorità, vale a dire il risanamento ambientale, nonostante un contesto che aiuta poco, soprattutto a causa del fenomeno dell’abbandono incontrollato di rifiuti. Diversi sono stati, a tal proposito, gli interventi di pulizia sul territorio con migliaia di tonnellate rimosse, tra cui circa un centinaia del pericoloso amianto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *