Arezzo Wave Basilicata, la finale regionale si terrà per la prima volta a Matera

Si svolgerà al Camera Club Cube di Matera, venerdì 18 maggio, a partire dalle ore 21, la finale regionale di Arezzo Wave, il più importante concorso musicale per band emergenti. Saranno sette i gruppi lucani che si esibiranno, con un set di venti minuti a testa, in un contesto professionale che si presta particolarmente a un ascolto attento. Il vincitore continuerà il percorso di selezione nazionale per esibirsi sui palchi di importanti festival italiani ed europei e avrà il diritto di apporre per un anno il marchio “Best Arezzo Wave Band 2018 Basilicata” sul proprio materiale promozionale.

Queste le band che si alterneranno sul palco:  Accipiter (Accettura), Azurine Spring (Policoro), Bytecore (Francavilla in Sinni), Dafm (Venosa), Gaze of Lisa (Matera), Il Ristretto (Avigliano), @O (Genzano di Lucania).

La giuria, composta da musicisti ed esperti del settore (Pierluigi Delle Noci, Vincenzo Paolino, Nico Ferri, Luigi Scarangella e Manuel Tataranno) valuterà l’esibizione complessiva secondo criteri che comprendono tecnica, presenza e tenuta del palco, originalità e freschezza delle composizioni, testi, rispetto dei tempi a disposizione.
Il risultato del concorso sarà annunciato sulla pagina facebook “Basilicata Music Net” e, successivamente, sul sito arezzowave.com.

Al termine delle esibizioni dei gruppi musicali, salirà sul palco l’ospite della serata: LUI.

LUI è il nuovissimo progetto di Luigi Scarangella, già frontman del gruppo Le Mani, accompagnato per l’occasione da Marco Di Lecce (chitarra), Mirco Di Cuia (basso) e Roberto Fiorino (batteria e programmazioni).

La manifestazione è organizzata dall’associazione Multietnica in collaborazione la Fondazione Arezzo Wave Italia, il Pollino Music Festival, il Metaponto beach festival, il Centro Cecilia e il Camera Club Cube. L’ingresso è libero.

Ulteriori informazioni sull’iniziativa sono disponibili sulla pagina facebook “Basilicata Music Net” e sul sito www.arezzowave.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *