Arrestata educatrice di una scuola dell’infanzia a Brindisi

Una educatrice di una scuola d’infanzia di Brindisi, sita nel quartiere Cappuccini, è stata arrestata dagli agenti della Squadra Mobile di Brindisi con l’accusa di maltrattamenti nei confronti dei bimbi presenti nell’asilo.
A G.T., di 67 anni, sono stati contestati fatti-reato accaduti fino al mese di luglio 2017 concernenti maltrattamenti che interessavano numerosi bambini in tenerissima età affidati alla donna. Dal referto dei militari si evince che l’insegnante avrebbe colpito “…ripetutamente con schiaffi sulla testa, sulle guance e sulle natiche” i bimbi. Sempre secondo l’accusa “li strattonava e/o li spingeva provocandone in più occasioni la rovinosa caduta in terra, li umiliava, ingiuriava e minacciava”.
Nella prima mattinata di ieri, gli investigatori della Specializzata Sezione Reati Contro la Persona della Squadra Mobile di Brindisi – che ha curato, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica, la delicata indagine flash in argomento – hanno rintracciato la destinataria della misura e l’hanno sottoposta agli arresti domiciliari così come disposto dal Gip nel provvedimento restrittivo emesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *