Arrestato ladro di autocisterna sulla strada Andria-Corato

I Carabinieri hanno arrestato un uomo di 57 anni, Francesco Simone, trovato alla guida di un’autocisterna sulla provinciale Andria-Corato. Il mezzo pesante, carico di 35mila litri di carburante agricolo (valore 120mila euro circa), era stato rapinato poco prima. Il proprietario del mezzo, infatti, era stato bloccato sulla via Vecchia per Spinazzola, costretto a fermarsi sotto la minaccia di un fucile mitragliatore, a scendere dal mezzo e obbligato a salire su un’Audi A4, e alla fine rilasciato nei pressi di Barletta.
Simone è accusato di rapina aggravata, sequestro di persona, ricettazione, riciclaggio e detenzione di apparecchiature atte a intercettare o impedire comunicazioni. A bordo l’uomo aveva con sé una radio ricetrasmittente, che portava al collo, ed un paio di guanti in lattice. Nella cabina del veicolo sono stati trovati anche un potente apparato inibitore di frequenze radio-telefoniche tipo ‘jammer’, alimentato da una batteria contenuta in un frigo portatile, ed un passamontagna.
In corso le indagini per identificare i complici, che, appena hanno intravisto una gazzella delle forze dell’ordine, sono riusciti ad allontanarsi su un’Opel Insignia, che seguiva l’automezzo. Sulla vettura, trovata poco dopo fuori strada nei pressi di uno svincolo per Canosa di Puglia, è stata trovata una grossa lastra in acciaio, bullonata sullo schienale del sedile posteriore, per proteggere gli occupanti in caso di conflitto a fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *