ArtePollino ad Artissima 2013

Display ArtePollinoNel calendario autunnale dell’associazione ArtePollino quest’anno c’era un appuntamento molto importante: la partecipazione ad Artissima, la Fiera Internazionale di Arte Contemporanea che si è conclusa ieri e si è tenuta a Torino dall’ 8 al 10 novembre 2013, con preview e vernissage il giorno 7. L’evento fieristico, giunto ormai alla sua ventesima edizione, è diventato un simbolo per la città piemontese e per tutto il suo territorio; nel 2012 la fiera ha raggiunto 50.000 visitatori fra specialisti di settore, grande pubblico e stampa ed è stata annoverata al quinto posto fra le più accreditate e importanti fiere d’arte a livello mondiale. Ricerca creativa e allargamento dei confini geografici di riferimento sono i punti di forza della manifestazione. All’interno del ricco programma della tre giorni, un posto importante è stato dedicato alla rassegna Musei in Mostra, che ha visto la collaborazione con i Dipartimenti Educazione del network ZonArte attraverso la realizzazione di workshop, laboratori, incontri, tavoli di confronto aperti a giovani, famiglie e operatori culturali. Ed è in questo contesto che si è inserita ArtePollino, invitata dal Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea a raccontare la propria esperienza artistica iniziata nel 2008 con il progetto ArtePollino UnAltroSud. Nell’ambito dello spazio “Migrazioni tra natura e città”, l’associazione ha partecipato a un tavolo di confronto insieme a diverse realtà nazionali per raccontare come nuovi progetti e nuove esperienze culturali possono valorizzare un territorio e creare nuove forme di relazione. Partecipare a uno dei più importanti eventi fieristici a livello mondiale dedicati all’arte contemporanea ha rappresentato per l’associazione un momento di crescita e di confronto, oltre che un’opportunità per divulgare il progetto Arte Pollino e far conoscere il Parco a un pubblico così vasto come quello di Artissima – ha dichiarato il presidente dell’associazione Gaetano Lofrano, che ha aggiunto – vorrei ringraziare il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli che ci ha dato l’opportunità di portare la nostra esperienza a Torino e che è sempre pronto a offrirci la sua preziosa collaborazione. L’obiettivo che ci accomuna è quello di diffondere l’arte e i suoi linguaggi attraverso azioni di coinvolgimento e partecipazione collettiva ed è per questo che a breve saremo di nuovo insieme per realizzare, nel Parco Nazionale del Pollino, un evento artistico che coinvolgerà le scuole del territorio nella creazione di un’istallazione che riprodurrà il simbolo del Terzo Paradiso dell’artista Michelangelo Pistoletto. Il nostro augurio – ha concluso Lofrano – è che a momenti come questi seguano in futuro nuove occasioni di confronto e di collaborazione, che rappresentano un arricchimento reciproco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *