Aumenta il prezzo dell’olio di oliva in Puglia

Il crollo del 40% della produzione, rispetto al 2015, dell’olio extravergine di oliva fa registrare un balzo del 54% del prezzo alla Borsa merci di Bari: dai 3,70 euro al chilo della scorsa campagna ai 5,70 euro di oggi. Lo comunica Coldiretti Puglia.
“La penuria di olio pugliese – secondo Coldiretti – fa crescere anche i rischi di frode ed inganni in una situazione in cui c’è più olio spagnolo che italiano nelle bottiglie riempite a livello nazionale, che in 2 casi su 3 contengono prodotto straniero proveniente per oltre il 60% dalla Spagna, il 25% dalla Grecia, il 10% dalla Tunisia”.
Per questo Coldiretti Puglia ha donato una bottiglia di olio extravergine al Presidente della Regione Emiliano, al Presidente del Consiglio regionale Loizzo, ad assessori e consiglieri regionali, impegnati oggi in Consiglio regionale, per far assaggiare l’Evo novello e chiedere un impegno condiviso per promuovere il consumo di olio pugliese attraverso campagne di comunicazione ad hoc e contro frodi e sofisticazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *