Automotive, nota dell’Ugl Basilicata su incontro Fca Melfi

“Ripartire dai settori produttivi con chiare strategie per il settore auto Fca Melfi e le aziende dell’indotto che vantano migliaia di posti di lavoro”.

Con questo auspicio, Giuseppe Palumbo e Foglio Roberto dell’Ugl Metalmeccanici in Basilicata, fanno sapere che si è conclusa nella giornata odierna una riunione tra FCA Melfi, la segreteria territoriale dell’UglM, unitamente alle altre sigle sindacali e la relativa RSA di stabilimento. La Direzione ha comunicato quanto segue:

–          il 01 Agosto sarà lavorativo su tre turni solo su linea 2 della Renegade e 500X e saranno interessate la:

–          Sq A sul 1° Turno;

–          Sq D sul 2° turno;

–          Sq C sul 3° turno. 

La sospensione dell’attività produttiva viene confermata dal 2 al 9 agosto con copertura CIGO e dal 10 al 23 agosto i dipendenti saranno collocati in ferie. Il mondo dell’auto sta soffrendo ancora le conseguenze dell’epidemia di coronavirus come e forse anche più di altri settori dell’industria. Stiamo monitorando l’andamento del mercato dell’auto – aggiungono Palumbo e Foglio – ma compito del Governo deve essere sostenere lo sforzo di Fca Italy in questa direzione dove la filiera commerciale vendita dell’auto quest’anno in Italia, stà subendo una riduzione. Siamo sempre e comunque in sintonia sulla politica che sta’ mettendo in campo Pietro Gorlier, chief operating officer Emea di Fca, dove molto importante e da non sottovalutare per l’Ugl, è l’ennesima conferma di Fca che garantisce di non spostare nessuna produzione all’estero rassicurando che gli sviluppi produttivi del Lingotto sono in Italia e dove la produzione aumenterà. Per l’Ugl – concludono Foglio e Palumbo – ciò avverrà automaticamente anche per il polo automotive Fca Melfi, dove importante sia riavviare il mercato con liquidità al sistema auto italiano poiché in bilico potrebbe essere il futuro occupazionale di migliaia di dipendenti metalmeccanici. Siamo fiduciosi sul sito lucano, i dipendenti sono come sempre pronti e disponibili ad accettare qualsiasi sfida che dovesse metterli alla prova. La settimana prossima ci sarà sempre in Fca Melfi un nuovo incontro per la ripresa produttiva”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *