Autoscuole, la nota di Fitto

Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, on. Raffaele Fitto


“Dopo la risposta all’interrogazione da parte del commissario Moscovici è ancora più urgente che il Governo italiano intervenga immediatamente per fermare l’Agenzia delle Entrate sulle Autoscuole. Il Commissario Europeo, infatti, sostiene che procedere retroattivamente applicazione dell’IVA al 22% non ha alcun fondamento, anzi la stessa Unione Europea è contraria.
“Quindi siamo di fronte, ancora una volta, a un’Agenzia delle Entrate che procede in maniera autonoma a tartassare i cittadini e le imprese italiane. Nel caso delle Scuola Guida, poi, neppure l’Europa lo chiede, visto che l’orientamento è di escludere i servizi offerti (comprese le lezioni di guida) fra quelli ai quali applicare l’aliquota massima, lasciando agli Stati membri la facoltà di decidere quale aliquota applicare, compresa addirittura la libertà di prevedere l’esenzione totale.
“Ora come Fratelli d’Italia solleciteremo il Governo perché fermi subito l’Agenzia delle Entrate ed esenti le Autoscuole dal pagamento dell’IVA”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *