Bacio lesbo in un parco di Lecce. Allontanate le due ragazze

Un bacio lesbo nel Parco dei Bambini, a Lecce, in viale Giovanni Paolo II. Un episodio che ha suscitato scalpore e polemiche. L’associazione ‘LeA-Liberamente’ ha subito segnalato il caso al sito Lez Pop, portale d’informazione di cultura lesbica e queer. L’episodio è avvenuto domenica; le ragazze erano stese sul prato, quando sono arrivati alcuni poliziotti, chiamati da una signora, scandalizzata dal comportamento delle due protagoniste.
Inizialmente gli agenti avrebbero invitato con gentilezza la coppia ad andarsene, spiegando che non si può bivaccare in un parco. Poi, però, avrebbero detto loro che il comportamento non è appropriato per un luogo pubblico, frequentato anche da bambini.
“Una mamma – ha detto una delle due ragazze – ci fissava con sguardo inquisitore da diverso tempo. Non riesco a capire cosa posso aver fatto di male, tanto da spingere una donna a chiamare due agenti per farci allontanare. Non riesco a capire perché nel 2015 , il giorno in cui persino un paese così conservatore come l’Irlanda approva i matrimoni omosessuali in Italia, nella mia città, non mi è consentito abbracciare la mia ragazza, o darle un bacio, ma devono farmi sentire in colpa per questo. Sporca. Una criminale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *