Bari, elevate 1472 sanzioni da inizio anno per infrazioni nel conferimento dei rifiuti

Dall’inizio dell’anno ad oggi la Polizia Municipale e gli ispettori dell’Amiu a Bari hanno elevato, per infrazioni commesse dai cittadini nel conferimento dei rifiuti, 1.472 sanzioni per un totale di 145mila euro. Lo hanno sottolineato il sindaco e l’assessore all’Ambiente del Comune di Bari, Antonio Decaro e Pietro Petruzzelli, nel corso di una conferenza stampa in cui hanno mostrato le immagini raccolte dalle telecamere di sorveglianza. “Vergogna, fate schifo”, ha detto Decaro rivolgendosi ai cittadini che sporcano.
“E’ come – ha aggiunto – se sputassero in faccia a tutti gli altri che vogliono una città pulita. Sto lavorando con l’Avvocatura per capire se è possibile mostrare i loro volti”. Grazie alle 4 telecamere mobili, che presto diventeranno 10, tra maggio e giugno sono state sanzionate 62 persone. Nei filmati c’è chi è stato immortalato mentre abbandona divani, stufe, tufi, mobiletti. C’è chi conferisce quando è vietato, chi non differenzia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *