Bawer Olimpia Matera, oggi trasferta a Bari contro Liomatic Group

Bawer Matera 2014Con la certezza di un seguito numeroso, garantito dai tifosi a bordo del pullman messo a disposizione dalla società sportiva, è in partenza per Bari la carovana della Bawer Olimpia Matera, che domani domenica, 8 dicembre, alle ore 18.00, incontrerà la Liomatic Group al PalaFlorio del capoluogo pugliese.

L’allenatore Bawer, Giovanni Benedetto, ha dichiarato: “I ragazzi stanno migliorando l’intesa in campo, e questo ci ha permesso di vincere in casa contro un Basket Recanati davvero indigesto. Domenica prossima abbiamo il secondo derby apulo-lucano, a Bari contro Liomatic Group. Vincere non sarà facile, i nostri avversari sono validi e pericolosi; ciò nonostante, faremo di tutto per aggiudicarci l’incontro, affidandoci come sempre ai tifosi che ci seguiranno in trasferta.”

In classifica i materani sono posizionati al quarto posto, con 10 punti provenienti da quattro vittorie in casa ed una fuori casa, su un totale di dieci partite già disputate nel Campionato Nazionale di  Basket LNP Adecco DNA Silver. I baresi, invece, sono reduci da una serie di quattro sconfitte consecutive su nove complessive, e un risultato utile, più di un mese fa, nell’incontro casalingo contro Viola Reggio Calabria.

Carlo Cantone, play dello “starting five” materano, commenta l’andamento della sua formazione: “Domenica scorsa abbiamo celebrato, in casa contro Recanati, i 32 punti di Anthony Jones: aspettavamo già da qualche domenica questo risultato, che oltre al talento e alle qualità tecniche innegabili del nostro compagno, dimostra che la squadra intera è in grado di rimodulare il gioco in funzione dei contenimenti mirati degli avversari. Affrontiamo l’incontro di Bari con uno spirito diverso, la vittoria casalinga ci ha ridato la carica e sappiamo che la partita con Liomatic Group è alla nostra portata.”

La radiocronaca diretta dell’incontro sarà trasmessa sul sito web della squadra materana www.olimpiamatera.it con collegamento a partire dalle 17.50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *