Bimba resta chiusa in auto a Lecce. Provvidenziale intervento dei Vigili del Fuoco

Tragedia sfiorata sabato mattina a Lecce. Una bimba di 2 anni è rimasta intrappolata in macchina, sotto il sole.
Erano circa le 11 quando in via De Jacobis, vicino alla Chiesa dell’Idria, nonno e nipotina sono usciti in macchina; l’uomo, ha poggiato le chiavi della vettura sul sedile posteriore, prima di sistemare la nipotina nel seggiolino. Involontariamente, si sono inserite le chiusure di sicurezza dalla centralina dell’auto e la bimba è rimasta chiusa all’interno.
È scattato subito l’allarme , il nonno molto spaventato ha chiamato le forze dell’ordine e sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco del distaccamento di Lecce che hanno proceduto ad aprire la portiera forzandola, per salvare la vita della piccola bimba, che nel frattempo era rimasta in macchina per circa 20 minuti con il sole cocente dei 38 gradi di oggi.
Grazie all’intervento tempestivo dei pompieri , si è potuto scongiurare il peggio. Non ci sono state conseguenze importanti sulla piccola che è rimasta imprigionata in auto. Sul posto sono giunti anche i genitori della piccola spaventati che hanno potuto  riabbracciare  subito la figlia dopo la liberazione  effettuata dai vigili del fuoco. L’epilogo è stato positivo, la bimba è tornata a casa con la sua mamma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *