Boom di visite per il ‘Villaggio di Babbo Natale’ a Francavilla Fontana

Richiama ed appassiona ogni giorno di più, il Villaggio di Babbo Natale…Mondo Natale, i suoi visitatori che in almeno 8 mila l’hanno visitato nei primi quattro giorni. La manifestazione, programmata da Le Pagode eventi, si protrarrà nel polo fieristico fino al 24 dicembre e si fa apprezzare da grandi e piccini con il mercatino del Natale ed una numerosa serie di attrazioni imperdibili. “E’ l’ennesimo evento che organizziamo in collaborazione manageriale con l’Ente Nazionale Fiera dell’Ascensione” dichiara Morena Guarneri, General manager de Le Pagode eventi “e sua caratteristica fondamentale si sta confermando l’incontro tra generazioni nella comune riscoperta di valori che sono da consolidare, come la pace, la fratellanza universale, la dignità di ogni persona.” E vanno letti anche in questa prospettiva i due concerti imperdibili messi in cartellone, il primo di Cori Russi (8 dicembre), il secondo di canti Gospel (15 dicembre). In collaborazione con ARCoPu (Associazione Regionale Cori Pugliesi), International Choral Association “Chorus Inside”, the Academic Large Chorus of the Russian State Humanities Universit, nell’ambito del Festival corale russo-italiano in memoria dell’ “Arcivescovo di San Nicola il Taumaturgo di Myra” il primo concerto sarà, dunque, sabato 8 dicembre Festa dell’Immacolata, alle ore 19.30, presso il Padiglione T.

“Sarà per Francavilla Fontana un’offerta artistica di caratura internazionale in cui vivremo momenti di profonda serenità e di richiamo alla tematica ispirata al Santo Natale ed ai comuni valori religiosi tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa” anticipa Morena Guarneri. Si esibiranno tre gruppi.

Il primo, il Folklore Ensemble “Bereginya” di Mosca diretto dalla M^ Volokitina Larisa Petrovna, eseguirà il repertorio: 1) “Will” (Volgograd region), 2) “Oh, how steep slide in Galicia” (dance, Kostroma region), 3)”The girls pullets” (dance, Smolensk region). 4) “Grushevskaja Cossacks” (dance, Stavropol Territory).

Il secondo, il Children’s Choir “Zhemchuzhina” di Mosca, diretto dalla M^ Shibalova Olga Olegovna proporrà: 1) “Starry Night exulted,” the Christmas carol, 2) “The Song of the Shepherds”, mus. A. Naumova, 3) Saveliev “Song of the Blessed Virgin Mary” (“Hail Mary, Hail”), 4) Manevich, “Christmas”

Il terzo gruppo, il Chamber Choir “Altair” di Mosca, diretto dalla M^ Tatiana Pronina eseguirà: 1) T. Popatenko, “Birch”, words S. Esenin, arrangement for choir of P. Poturaeva, 2) Russian folk song “Steppe”, Arranged for choir of T. Pronina – Soloist Andrey Grigor’yants (Grigoriants Andronik), 3) Rachmaninov “Lilac”, words E. Beketov, arrangement for choir of Yu. Slavnitskogo, 4) E. Dreizin “Birch”, on the theme of the romance of Rubinstein, “Broken Heart”, words E. Bezymensky, arrangement Vl. Sokolova, Arranged for choir of T. Pronina. Un evento imperdibile, dunque, come sarà quello del sabato successivo, con le esibizioni del WakeUp Gospel Project diretto da Graziano Leserri e dell’ Elohim Gospel Choir diretto da Vito D’Amicis.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *