Borraccino: Prosegue l’impegno della Regione Puglia per accelerare l’istituzione delle ZES interregionali

“Prosegue il nostro impegno per l’istituzione delle Zone Economiche Speciali in Puglia.

Per la ZES Ionica, Puglia (Taranto)-Basilicata i documenti strategici sono già stati approvati e ora sono all’attenzione del Governo, con il quale  c’è una intensa comunicazione al fine di giungere in tempi brevi all’approvazione definitiva.

Scontiamo invece qualche ritardo per la ZES Adriatica Puglia( Bari)- Molise per via dei ritardi da parte della Regione Molise nell’adottare il Piano strategico.

A tal proposito ieri abbiamo scritto al Presidente della Regione Molise, poiché attendiamo l’adozione dei relativi  atti di competenza che in Puglia abbiamo approvato con DGR n.1441 il 2 agosto 2018, con la quale abbiamo provveduto a definire la proposta progettuale di istituzione della Zona Economica Speciale Adriatica.

Pertanto abbiamo ritenuto opportuno  inviare un sollecito al Presidente della Regione Molise, affinché possa adottare i consequenziali provvedimenti. Occorre avviare, infatti, nel più breve tempo possibile, la reale fase operativa in  considerazione del fatto che le ZES rappresentano un valido strumento in grado di creare opportunità di lavoro  grazie alle agevolazioni economiche, finanziarie, amministrative per le imprese già operanti nonché per quelle al primo insediamento e favorire così politiche regionali di sviluppo economico, competitività e innovazione in tutti i sistemi produttivi di tutte le province pugliesi che si affacciano sull’Adriatico (Foggia, BAT, Bari, Brindisi e Lecce) come sullo Jonio (Taranto).”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *