Bosco Pantano di Policoro, stipulato protocollo d’intesa tra Provincia di Matera e Comune di Policoro

Valorizzazione e promozione dell’area della Riserva Naturale del Bosco Pantano di Policoro. È quanto prevede il protocollo d’intesa siglato tra la Provincia di Matera e il Comune di Policoro, che durerà per i prossimi 5 anni tra associazioni che si occupano del parco, ed avrà sempre il coordinamento della Provincia. Ad apporre la firma all’intesa sono stati il presidente della Provincia di Matera Piero Marrese e il Sindaco di Policoro Enrico Mascia, con l’assessore comunale alle Aree Protette Teresa Cacciatore. Il protocollo è stato sottoscritto alla luce delle potenzialità di sviluppo e crescita del territorio, legata a fattori ambientali, paesaggistici, identitari che spesso lo caratterizzano in modo peculiare. “L’intento – ha sottolineato il Presidente Marrese – è quello di lavorare sulla valorizzazione del territorio in cui insistono le aree protette affinchè vengano create politiche pubbliche miranti a sostenere lo sviluppo delle risorse agricole, forestali, ambientali e storico-culturali. Attraverso questa collaborazione tra enti, che oggi si consolida, puntiamo a promuovere azioni volte alla valorizzazione, al controllo e alla tutela della Riserva Naturale Bosco Pantano di Policoro, uno dei patrimoni del nostro territorio”. Il protocollo prevede anche la tutela della biodiversità e del paesaggio, rafforzandola rispetto al passato, con la attiva partecipazione delle comunità locali, degli attori economici e sociali in modo da integrare le azioni di tutela delle risorse naturali con la valorizzazione del territorio come risorsa per lo sviluppo. Una azione coordinata nell’ ambito di un progetto che prevede anche la promozione di politiche di marketing territoriale da parte degli enti interessati, didattiche relative all’ educazione ambientale, il potenziamento, la destagionalizzazione e la qualificazione dell’offerta ambientale, culturale e paesaggistica, per scopi didattici e sociali, la promozione del territorio, delle sue valenze ambientali, culturali, delle produzioni agroalimentari ed artigianali tipiche e di qualità. “I Parchi e le Aree Protette costituiscono lo scenario ideale per iniziative di educazione ambientale e, tra le loro finalità istitutive c’è anche il ​miglioramento della qualità della vita dei cittadini – ha aggiunto il sindaco Mascia -. Con la Provincia creeremo un coordinamento strategico nella promozione di iniziative di sviluppo economico e sociale dell’area”. La Provincia di Matera porterà avanti ulteriori accordi di collaborazione con altri enti, istituzioni e comuni, volti alla promozione e valorizzazione del territorio e alla tutela delle aree protette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *