CALCIO A 5 SERIE B – GIRONE G, il derby materano finisce 4-4

Né vincitori né vinti nella stracittadina materana di calcio a 5 di serie B, valida per la seconda giornata di ritorno del girone G. 4-4 il finale tra Futura Matera, squadra di casa nell’occasione, e Real Team Matera, un risultato che rispecchia quanto visto in campo, con le squadre che tutto sommato si equivalgono, si conta qualche occasione in più per il Real Team (vedi il rigore fallito da Maiullari), ma per entrambe l’importante era non perdere ed alla fine il tabellone parla, con arbitri e cronometrista spesso non all’altezza della situazione. A sbloccare il match sono gli ospiti (battuti all’andata 6-5 con gol beffa decisivo a un secondo dal triplice fischio) che si portano sul 2-0 nel giro di un minuto, a cavallo tra il 12’ e 38’’ ed il 13’ e 38’’, grazie alla doppietta di Paulinho, con entrambe le reti realizzate da tiro libero. Reagisce prontamente la squadra di casa e prima accorcia con Gasparetto al 14’ e 53’’, poi pareggia con Grandinetti al 19’; nuova occasione per il Real Team da tiro libero con Paulinho al 19’ e 28’’ ma il portiere para e squadre negli spogliatoi sul 2-2. Alla ripresa delle ostilità, trascorsi soltanto 32’’, passa in vantaggio il Futura con Contini, squadra di casa poi in inferiorità numerica per il primo rosso di giornata (doppia ammonizione) e, con l’uomo in più, al 6’ e 20’’, gli ospiti ristabiliscono la parità grazie al gol di Vivilecchia direttamente da calcio di punizione. Si vola al 12’ e 30’’ e Stigliano porta il Futura sul 4-3 dopo una serie di batti e ribatti con il portiere avversario. Al 13’ e 10’’ l’errore dal dischetto di Maiullari, 25’’ dopo il secondo giallo e conseguente espulsione di Stigliano, al 13’ e 42’’ il definitivo 4-4 firmato da Gonzales. Nei minuti finali il Futura prova la carta portiere di movimento ma preferisce il possesso palla fino al triplice fischio. Con questo pareggio, il Real Team Matera si porta a quota 17 e sabato prossimo recupererà la gara interna contro il Futsal Altamura, originariamente in programma il 5 gennaio scorso ma rinviata a causa delle intense nevicate che stavano interessando Basilicata e Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *