Calcio, Serie C: Potenza – Triestina al “Viviani” con 1.000 spettatori

Aperta al pubblico, per un massimo di mille spettatori e fino al 20 per cento della capienza dell’impianto sportivo, la partita di calcio Potenza-Triestina, in programma a Potenza il 23 settembre nello stadio “Alfredo Viviani”, per il turno eliminatorio Coppa Italia 2020/2021.
E’ quanto stabilisce l’ordinanza n. 34 firmata dal presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, pubblicata sul Bur speciale n. 82 del 21 settembre 2020 e sul sito istituzionale.
La partecipazione del pubblico all’evento sportivo è consentita nel rispetto delle misure di sicurezza previste, tra cui l’osservanza della distanza di sicurezza di almeno un metro, l’utilizzo della mascherina e l’obbligo della misurazione della temperatura corporea all’ingresso dello stadio che non deve superare i 37,5 °C.
Il gestore dell’impianto sportivo è tenuto, sotto la propria responsabilità, ad applicare il protocollo di sicurezza predisposto, nonché alla vigilanza della sua attuazione, per evitare assembramenti durante l’accesso e il deflusso del pubblico, controllare la permanenza del posto assegnato e in relazione all’utilizzo dei punti ristoro e dei servizi igienici, mantenere il divieto di contatto tra giocatori e spettatori a fine partita e garantire la presenza di un servizio di steward, con il compito di assistere il pubblico e assicurare il rispetto delle misure di prevenzione da Covid-19.
Il gestore, infine, deve annotare in un registro l’elenco nominativo delle presenze, garantendo il rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali, da conservare per una durata di almeno quattordici giorni, e rendendoli disponibili su richiesta delle strutture sanitarie in caso di svolgimento dell’attività di tracciamento dei contatti (contact-tracing).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *