Carabinieri individuano capannone auto della “banda della Bmw”

Dopo l’inseguimento alle porte di Capurso e gli arresti di alcuni dei componenti della banda criminale che negli scorsi mesi ha imperversato nell’entroterra barese, continuano le indagini dei Carabinieri.
Il gruppo di rapinatori, noti alle cronache come “la banda della Bmw”, utilizzava diverse auto, e i Carabinieri della Compagnia di Molfetta, nelle scorse ore, hanno individuato e sequestrato un deposito di auto, con ogni probabilità rubate, a disposizione della banda.
All’interno del capannone sono state ritrovate una Fiat Panda, una Bmw X3 con targa contraffatta e una Bmw Serie 5 SW con targa modificata. All’interno delle due vetture tedesche, con ogni probabilità utilizzate dai componenti della banda per alcune rapine messe a segno nelle scorse settimane, sono state rinvenute decine di utensili vario tipo, per l’effrazione e lo scasso: due picconi, un’ascia, tre estintori, chiodi a tre punte, bende per il traino di autovetture, parti di gettoniere slot machine e due portacellulari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *