Carovigno, in fiamme i mezzi della raccolta rifiuti

Ingenti i danni, in fiamme una spazzatrice, un compattatore e un’Ape Cross per la raccolta rifiuti. L’incendio, probabilmente doloso, ha distrutto ieri sera intorno alle 22,30 tre mezzi della società partecipata del Comune di Carovigno ‘Carbinia’, che si occupa del servizio di raccolta rifiuti.  I mezzi erano parcheggiati nel deposito situato in via Santa Sabina. All’arrivo dei Vigili del Fuoco (provenienti da Ostuni) le fiamme erano ormai alte, così i pompieri hanno potuto mettere in sicurezza gli altri mezzi, mentre era abbastanza alto il rischio che l’incendio potesse coinvolgere anche gli altri veicoli parcheggiati.

I Carabinieri di San Vito dei Normanni e di Carovigno si sono messi a lavoro per ricostruire l’esatta dinamica che, come detto, propende per l’origine dolosa. Ad insospettire gli investigatori la finestra rotta del piano superiore della sede, dove ci sono gli uffici. Infatti, i Carabinieri hanno trovato rovesciate le macchinette delle bevande, episodio avvenuto già quattro giorni fa. Tra i due episodi, quindi, ci potrebbe esserci un collegamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *