Cerignola, disposto il fermo nei confronti dell’assassino di Stefano Tango

La Procura di Foggia ha disposto un fermo, eseguito dai carabinieri, per l’omicidio volontario di Stefano Tango, di 46 anni, compiuto ieri a Cerignola; il pregiudicato è stato ucciso con un colpo di pistola al torace. Il fermato è Leonardo Dimmito, di 33 anni, che aveva rancori personali con la vittima.
L’ipotesi al vaglio dei carabinieri del comando provinciale di Foggia è che il movente del delitto sia una lite che la vittima aveva avuto poco prima con il suo assassino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *