Cerignola, uomo freddato da alcuni colpi d’arma al torace e alla schiena

Si chiama Cataldo Cirulli, l’uomo di 49 anni, la vittima dell’omicidio avvenuto nel quartiere Torricelli di Cerignola, in provincia di Foggia. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo era appena uscito di casa per recarsi al lavoro in sella al suo scooter. Il o i killer, probabilmente hanno atteso che uscisse dalla sua abitazione per entrare in azione: è stato infatti sorpreso e affiancato da una o più persone che gli hanno sparato alcuni colpi d’arma da fuoco al torace e alla schiena. L’agguato non gli ha lasciato scampo, Cataldo è morto sul colpo: almeno 11 i bossoli ritrovati a terra dalla scientifica. La vittima era nota alle forze dell’ordine. Questo è il secondo agguato che avviene in poco più di un mese a Cerignola. Il primo si è verificato il 6 giugno scorso, a poche decine di metri dal commissariato di polizia, ai danni di un altro uomo, Maurizio Riccardi, che è rimasto illeso. Dai primi accertamenti non si evidenziano legami tra i due episodi. I carabinieri stanno indagando nella vita privata di Cirulli e stanno visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza della zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *