Cinque arresti nel brindisino per traffico d’armi da guerra

carabinieriCinque arresti tra Mesagne e Francavilla Fontana. Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri di Brindisi stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Lecce su richiesta della dda, nei confronti di 5 persone ritenute responsabili di traffico, porto e detenzione di armi da sparo guerra, comuni nonché munizioni. Tre di queste erano già stati sottoposti a misura cautelare, due invece erano in stato di libertà, ritenuti vicino al clan mesagnese Vitali-Pasimeni. Si tratta di Giancarlo Capobianco, Vito Stano, Francesco Gravina, Giovanni Passiante e Nicola Destino.

L’inchiesta è legata agli omicidi che si sono consumati nel 2011 a Francavilla Fontana. Nell’indagine furono già stati sequestrati fucili, kalashnikov e bombe a mano tipo “ananas”. Ai malfattori viene anche contestata l’aggravante di aver agevolato l’associazione mafiosa sacra corona unita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *