Circolazione ferroviaria in Puglia, subisce rallentamenti a causa di grave incidente nel Cesenate

Il weekend appena trascorso è stato caratterizzato da forti ritardi sui binari in Puglia. I treni diretti a Taranto e Lecce, infatti,  hanno subìto rallentamenti a causa di un grave incidente avvenuto nel Cesenate, dove una ragazzina di 13 anni è stata investita di un treno merci sui binari.
L’ipotesi più accreditata, secondo quanto ricostruito dalla Polizia locale, è quella del suicidio. La tredicenne ha infatti lasciato un biglietto a casa. Tra i motivi che l’avrebbero spinta al gesto un ennesimo diverbio coi genitori sulle serate trascorse fuori, spesso fino a tarda ora.
Dalle 7 circa di ieri la circolazione ferroviaria sulla linea Bologna-Ancona è stata sospesa per alcune ore per consentire i rilievi dell’autorità giudiziaria, con pesanti ripercussioni su treni regionali e di lunga percorrenza da o per Milano, Lecce, Taranto, Venezia. Registrati pesanti ritardi (fino a tre ore) per i convogli in viaggio e parziali cancellazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *