CMB Grassano corsaro a Genova. Ora la testa va subito all’impegno contro Mantova

Venerdì 10 gennaio a Genova il Signor Prestito CMB ha dimostrato, ancora una volta, di essere una grandissima squadra e un grande gruppo. Abbiamo chiesto a Roberto Tobe, numero 4 del CMB, un commento sulla partita di venerdì e l’impegno di domani, martedì 14 gennaio 2020 al Pala Saponara di Salandra. 

“Siamo contenti per i tre punti di Genova, sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile. Abbiamo cercato di giocare con personalità e siamo riusciti a farlo bene, mostrando un’incredibile unità in campo e in panchina. Venerdì  più che mai è stata una partita vinta dalla squadra, perché ognuno ha dato il suo contributo”.  Salvo imprevisti martedì al pala Saponara mister Scarpitti avrà tutti al completo. Che partita dobbiamo aspettarci contro il Mantova ?

“Ci aspettiamo una squadra  compatta e aggressiva. Dobbiamo giocare al massimo delle nostre possibilità e con molta intensità per tutta la partita, senza pause. Se giochiamo con continuità e pazienza possiamo battere squadre come il Mantova, e con l’aiuto del nostro pubblico ci proveremo. Dopo diciassette giornate, uno dei migliori attacchi del campionato di Serie A, il CMB ha raccolto venticinque punti, un girone d’ andata più che positivo,  qual è il segreto di questa squadra? E soprattutto dove può arrivare? “Ce ne sono tanti, anzitutto una società brava a non perdere la testa e poi siamo gruppo molto motivato. Siamo legati dentro e fuori del campo. Non siamo solo una squadra di calcio a 5, siamo di più, siamo una famiglia. Sempre pronti a sacrificarci uno per l’altro, penso che sia questo il segreto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *