CNA, apre una nuova sede a Matera

L’inaugurazione è avvenuta nei giorni scorsi . Spazi confortevoli e innovativi,  il tutto al fine di rendere sempre più l’idea della “casa accogliente” di artigiani, microimprese e cittadini

Nel cuore dell’area cittadina che insiste nella zona Sud del Comune di Matera, un luogo fisico di rappresentanza e servizi innovativi per artigiani, imprese e cittadini.

È una CNA che guarda sempre più al futuro del fare associazione quella che si allinea ai tempi nuovi con l’apertura della nuova sede di Matera in Via Lucana n°309.

Cambia poco dal punto di vista dell’organizzazione territoriale: è sempre la sede di Via degli Aragonesi 26/a la testa decisionale dell’organizzazione che associa tantissimi piccoli imprenditori artigianali e commerciali. Tra l’altro sempre a Matera in Via Passarelli n°79 é attiva ormai da alcuni anni una sede del Patronato Epasa Itaco e del CAF CNA.

È invece una svolta di grande portata dal punto di vista del modello di rappresentanza intrapreso dall’associazione territoriale, sempre più orientata a un riposizionamento che vada oltre il tradizionale approccio. Attraverso spazi moderni, tecnologici e funzionali, e una ridefinizione delle attività in linea con le nuove esigenze del mercato, CNA punta a proporsi come un riferimento completo per imprenditori, professionisti e cittadini lungo tutto il ciclo di crescita professionale.

Sempre più ampia e dedicata anche l’offerta di servizi e attività di consulenza, tant’è che le imprese associate potranno ricevere consulenze relative all’attività sindacale nel mondo del lavoro, consulenze di natura societaria e tributaria, sulla sicurezza del lavoro, ambientale e sulla privacy aziendale; potranno inoltre partecipare ad attività di formazione specialistica gratuite o finanziate ed in generale disporre di professionisti per supportare la crescita aziendale.

A livello associativo anche per le attività dei gruppi d’interesse territoriali CNA Impresa Donna, CNA Giovani Imprenditori, Cna Commercio e Turismo, con un sostegno dedicato agli aspiranti imprenditori e imprenditrici attraverso il supporto del servizio CreaImpresa, Resto al Sud e Microcredito regionale. Il tutto grazie al supporto della Dr.ssa Giulia Marraudino e dei suoi collaboratori.

All’interno della sede saranno poi attivi il servizio di Patronato Epasa-Itaco, il servizio CAF CNA e lo sportello Ebab/Sanarti, oltre a un punto di riferimento per il gruppo CNA Pensionati.

«Cresciamo e diventiamo sempre più forti e solidi – afferma Leo Montemurro Presidente Cna Matera e Basilicata – ma soprattutto cerchiamo di essere noi per primi i testimoni di quel cambiamento che chiediamo alle nostre imprese. Un cambiamento che porta necessariamente in dote un uso massiccio e consapevole dell’innovazione, della tecnologia, dell’immagine, della qualità e della professionalità. Di sicuro noi non mutiamo il nostro rapporto con il territorio , con le istituzioni locali e con gli altri attori del partenariato economico e sociale: forti nei tavoli istituzionali , in grado di portare alla politica le istanze e le proposte concrete utili al mercato, non ai consensi di questo o quel partito.

Il tutto, conclude Montemurro, con uno spirito ancora più aderente alle esigenze di un mondo economico e sociale che corre, e non può permettersi di fermarsi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *