Colobraro, morto uomo dopo aver spaccato la legna

carabinieriSpacca legna e muore dissanguato. Vittima di questa tragedia è stato un uomo di 57 anni, Francesco Viceconte, operaio ecologico residente a Colobraro, centro della collina materana già noto per la credenza superstiziosa che la semplice evocazione del nome porti sfortuna. Mentre si trovava in campagna a tagliare legna in località “Ischia”, Viceconte è stato raggiunto al torace da una scheggia metallica che ha provocato una profonda emorragia ed è morto dissanguato. Inutili i soccorsi richiesti dalla moglie. Il suo corpo è stato ritrovato nella serata di ieri, nel comune del materano, dai Carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Vincenzo Bianco e dai militari dell’Arma di Policoro guidati dal capitano Michelangelo Lobuono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *