Confusione presso i Pronto soccorso degli ospedali di Venosa e Melfi

«Vi è un po’ di confusione – dichiara il Consigliere Regionale del Movimento per le Autonomie Francesco Mollica – oltre che disappunto da parte dei professionisti che devono assicurare i turni di guardia ai Pronto soccorso di Melfi e Venosa, infatti pare che alcuni medici , nel mentre sono considerati validi per esercitare in sala operatoria, non risulterebbero idonei  a essere presenti presso i Pronto soccorso». «Ciò comporta – continua Mollica – non solo sgomento per chi apprende una notizia del genere ma anche confusione fra gli stessi operatori in quanto i medici chirurgici dell’Ospedale di Venosa devono assicurare il servizio (e sarebbe giusto se non vi fossero queste anomalie) anche presso il Pronto Soccorso di Melfi». Il Consigliere Mollica che presenterà nei prossimi giorni una interrogazione per meglio capire le dinamiche che hanno portato a tale situazione che non lascia tranquilli né gli addetti ai lavori, né la comunità utente del Servizio Sanitario Nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *